logocontrovoci

Costretto ad avere due mamme!

 La madre è una sola: non possono essere due! Il legislatore deve decidere urgentemente se considerare madre la donna che partorisce oppure quella che dona il proprio ovulo. A parere dello scrivente il legislatore deve considerare madre quella che ha messo a disposizione del nascituro il proprio ovulo; il legislatore può anche considerare madre la donna che partorisce ma non può assolutamente legiferare che un bimbo abbia 2 madri: ciò sarebbe un obbrobrio giuridico! Le norme attualmente in vigore sono ingarbugliate e permettono a qualche sindaco di abusare del proprio potere concedendo il ruolo di madre a 2 donne contemporaneamente.

Veglie, 24-4-2018

dr. Pietro Calcagnile

video consigliati


Social