logocontrovoci

Torna la notte bianca dei libri organizzata dal Presidio del Libro di Veglie e dal Centro educativo Ambarabà

                            Eventi per tutte le età il prossimo 7 luglio                                

Si svolgerà il prossimo 7 luglio la quarta Notte bianca dei libri, dal titolo LETTI DI NOTTE, organizzata dal Presidio del Libro di Veglie e dal Centro Educativo Ambarabà. A partire dalle ore 21:00 il Villino Pozzo del Crocifisso, sede di Ambarabà, sulla strada provinciale Villa Convento-Lecce, diventerà un contenitore culturale a cielo aperto ricco di iniziative per tutte le età legate ai libri.

 È dal 2012 che l’associazione culturale Letteratura rinnovabile, con soci in tutta Italia, in collaborazione con numerosi editori e librerie italiani lancia annualmente la proposta di una “notte bianca” dedicata al libro e ai lettori, dal titolo evocativo Letti di notte. La notte bianca del libro e dei lettori. Questo appuntamento vuole essere l’occasione per promuovere la cultura del libro e della lettura in tutti gli spazi che lo consentono. Quest’anno, scrittori, poeti, attori, traduttori, librai, bibliotecari, editori, associazioni culturali saranno promotori e protagonisti di centinaia di eventi, letture, incontri, feste, giochi, concorsi che si svolgeranno in librerie, biblioteche, musei, circoli di lettura di tutta Italia e in alcune città straniere. Una grande festa della lettura a cui partecipa tutto il mondo del libro.

 Anche il Presidio del Libro di Veglie (quest’anno in stretta collaborazione con Ambarabà) ha accolto l’invito di Letteratura rinnovabile e ha in programma, per il quarto anno consecutivo, una notte bianca della lettura con lo scopo di vivacizzare il fermento culturale già in atto e promuovere la bellezza della lettura a lettori e non di tutte le età. Quest’anno, l’attenzione sarà dedicata alla voce: la voce di chi legge, la voce di chi canta, la voce di chi racconta, la voce che caratterizza un libro, le tante voci che spesso sono state imbavagliate e che hanno da raccontare un presente di sopraffazione o semplicemente un futuro di speranza.

Tutti possono portare la propria voce in mezzo ai libri. E trovarne: i libri sono luoghi pieni di voci!

Il programma della serata prevede:

-il Kamishibai per i bambini, ma anche per i grandi tenuto dall’animatrice alla lettura Elena D’Alessandro;

-l’incontro con la scrittrice Francesca Palumbo per presentare il libro La tua pelle che non c’è (edito da Besa), in compagnia dello psicologo e psicoterapeuta Luigi Russo e i ragazzi del gruppo di lettura dell’Ambarabà;

-l’Incubatore dei racconti, un esperimento di “scrittura dal vivo” con i ragazzi del Laboratorio “Officina dei Narratori” del Liceo Scientifico Banzi di Lecce, che scriveranno brevi racconti durante la serata che poi leggeranno a mezzanotte;

-una passeggiata letteraria lungo i viali della tenuta su 4 temi: bullismo, sfruttamento del lavoro, discriminazione sessuale e immigrazione

-le classiche letture bendate

-musica dal vivo e degustazioni

L’ingresso è gratuito

L’iniziativa è sostenuta dalla Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistica e Culturale

 

INFO

MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TELEFONO: 338.1525421

FACEBOOK: www.facebook.com/presidiodellibro.veglie

TWITTER: @presidio_veglie

DiretteIl GiornaleMeteo Locale

 

video consigliati


Social


Notice: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.controvoci.it/home/new/modules/mod_custom_facebook_display/tmpl/default.php on line 8