logocontrovoci

"Il sindaco scrive una nota di chiarimenti a dir poco vergognosa"

Dopo i fatti accaduti, per il disguido di alcune persone, che hanno denunciato erroneamente i dipendenti del nostro comune di essersi assentati dalla sede, il sindaco scrive una nota di chiarimenti a dir poco vergognosa.

Non è ammissibile che un sindaco non dimostri empatia e capisca il disguido che è sorto, invece di attaccare.

Il meetup “Veglie 5 Stelle” ci tiene a precisare, che i cittadini non entrano “abusivamente” nella loro sede comunale, come ha fatto intendere il sindaco nella nota, perché un disguido simile potrebbe capitare a tutti, visto che la porta della sede era stata lasciata aperta in un orario in cui non era prevista alcuna attività lavorativa.

Dopodiché l’informazione che viene erogata da questa amministrazione non è delle migliori, risulta confusa e vecchia quanto il tempo trascorso da alcuni componenti di questa maggioranza all’interno del consiglio.

Questo episodio, non deve essere da freno per i cittadini che vogliono denunciare le lacune e le problematiche di questa politica, la quale non è al fianco dei vegliesi.

I signori che hanno registrato il video, hanno errato nelle informazioni trasmesse, perché non erano al corrente del cambiamento d’orario, ma i cittadini una cosa l’hanno compresa: il fatto che questa amministrazione non riesce nemmeno a gestire la sede comunale. E se fossero entrati dei malintenzionati?

Senza tante domande, si comprende il motivo per cui Veglie si trova in tali condizioni.

Ora ognuno prenda le proprie responsabilità, ma la più grave resta a questa amministrazione, perché deve spiegare ai cittadini vegliesi, in assenza di strumentalizzazioni varie, i motivi per cui la sede comunale che è la casa di tutti i cittadini, in quel momento era aperta senza che ci fosse nessuno all’interno.

Meetup “Veglie 5 Stelle”

video consigliati


Social