logocontrovoci

Con un comunicato stampa riportato su "Il Nuovo Quotidiano di Puglia" (foto in alto) il Sindaco di Veglie risponde alla lettera di alcuni cittadini vegliesi che denunciavano "Emissioni tossiche da combustioni nell'area del Comune di Veglie"

Corre l’obbligo di smentire decisamente quanto denunciato in modo allarmistico nell’articolo apparso in data 05.09.19, dal titolo INCENDI ED ESALAZIONI TOSSICHE, LETTERA AL PREFETTO, tale da suscitare un "ingiustificato allarme sociale" nella popolazione, ed in particolare contro l’esposto di cui si è reso promotore un medico locale, che segnala la presenza di persistenti ‘emissioni tossiche’ nell’area del Comune di Veglie.

   Nel paese di Veglie non vi è presenza alcuna di emissioni tossiche, per cui detto esposto può costituire un’ipotesi di ingiustificata turbativa dell’ordine pubblico.

   Al riguardo si osserva che l’ufficio dei VV.UU, ha ricevuto una segnalazione telefonica in data 11.08.19 per presunti fumi nella zona nord del paese, effettuando un sopralluogo nel tardo pomeriggio dello stesso giorno, senza riscontrare esalazioni di alcun genere; cui si aggiunge un incendio occorso in data 21.08.19 che ha interessato la parte nord del paese, ed in particolare una parte di zona a ‘macchia mediterranea’, come risulta da intervento dei VV.F e della Polizia municipale.

   Sicuramente vi sarà qualche contadino che avrà bruciato stoppie e qualche balordo qualche busta di rifiuti, ma si tratta pur sempre di casi isolati (come può accadere purtroppo in altri paesi).

   Tutto ciò non deve però indurre a fomentare l’opinione pubblica, sostenendo -in modo allarmistico- che l’ambiente sia inquinato a tal punto da paventare emissioni tossiche.

   Ad ogni modo, sono in corso attività di indagine da parte del Comandante della Polizia municipale, dott. Leo, in esito alle quali sarà presentata una dettagliata relazione all’Autorità giudiziaria, in merito a questa vicenda, in modo da chiarire la reale consistenza del problema sollevato in modo spropositato, tanto che nella tarda serata di alcuni giorni fa –tramite social- si è scatenato un allarme per presunte emissioni in via Salice, poi accertandosi che si trattava della bruciatura di un paio di metri di stoppie sul ciglio stradale di una zona periferica.

   Il Sindaco di Veglie

   Claudio Paladini

DiretteIl GiornaleMeteo Locale

 

video consigliati


Social


Notice: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.controvoci.it/home/new/modules/mod_custom_facebook_display/tmpl/default.php on line 8