Bisogna tassare i ricchi per aiutare i poveri!

Qualcuno afferma che non c’è alcuna differenza tra destra e sinistra. Ciò è falso in quanto è molto semplice stabilire chi è di destra e chi è di sinistra. In parole povere è di sinistra chi difende gli interessi dei poveri ed è di destra colui che difende gli interessi dei ricchi.

Per difendere i poveri bisogna tassare i ricchi perché soltanto così si trovano i soldi per aiutare i poveri.
I poveri non possono essere tassati perché non hanno niente che può essere tassato.
Il migliore sistema per tassare i ricchi è l’imposizione diretta cioè l’Irpef che deve restare a scaglioni così come prevede la nostra Costituzione.
Purtroppo tutte le riforme fiscali operate dal Parlamento italiano dopo il 1974, anno della nascita dell’Irpef, hanno ridotto le aliquote fiscali a favore delle classi benestanti ed hanno alzato le aliquote a favore delle classi meno abbienti.
E’ un errore continuare con questa politica scellerata a favore dei ricchi;
bisogna ritornare alle aliquote Irpef del 1974 . Solo così si trovano i soldi per aiutare i poveri.

Dr. Pietro Calcagnile