logocontrovoci

I Sindacati locali dei Pensionati chiedono al Sindaco di intervenire per scongiurare il rischio contagio da Covid-19

                                       Al Sindaco del Comune di Veglie dott. Claudio Paladini

Al Segretario Comunale dott. Domenico Cacciatore

Al Comandante dei vigili urbani dott. Massimiliano Leo

Agli organi d’informazione

Oggetto: richiesta d’interveto da parte del corpo dei vigili urbani presso l’ufficio postale nei giorni di pagamento delle Pensioni

Le Poste Italiane hanno reso noto che i trattamenti pensionistici, gli assegni e le indennità di accompagnamento per gli invalidi civili verranno erogati in anticipo. L’INPS, inoltre, fa sapere che l’anticipo del pagamento delle pensioni varrà anche per i trattamenti pensionistici di maggio (pagamento ad aprile) e giugno (pagamento a maggio).

Pertanto chi ritirerà la pensione in contanti, per il mese di Aprile, dovrà seguire questa ripartizione dei cognomi:

26 marzo 2020: dalla A alla B;

27 marzo 2020: dalla C alla D;

28 marzo 2020 (solo di mattina): dalla E alla K;

30 marzo 2020: dalla L alla O;

31 marzo 2020: dalla P alla R;

1 aprile 2020: dalla S alla Z.

Alla luce di tali disposizioni, le organizzazioni sindacali in epigrafe chiedono al Sindaco di voler provvedere, attraverso il servizio di polizia urbana, a regolamentare la presenza degli utenti, nei pressi dell’ufficio postale, affinché siano rispettate le ordinanze emanate dal Governo in materia di coronavirus, nei luoghi di maggiore affollamento.

Nell’attesa di un suo riscontro, porgiamo distinti saluti.

Veglie 23/03/2020

Lega SPI di Veglie - Il Segretario Giovanni Caputo

FNP CISL di Veglie - Il Segretario Antonio Cucurachi                    

UILPENSIONATI di Veglie - Il Segretario Giuseppe Spagnolo

DiretteIl GiornaleMeteo Locale

 

video consigliati