fbpx

"Ho deciso di candidarmi alla carica di consigliere comunale a Veglie, con la lista “PROGETTO COMUNE” con Giovanni Carlà sindaco"

 Nota della Redazione: siamo a disposizione per la pubblicazione dei comunicati che i candidati alla carica di Sindaco o Consigliere vorranno inviarci per informare i cittadini sui loro programmi amministrativi o comizi. Pubblicheremo esclusivamente il materiale inviatoci al nostro indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  rispettando rigorosamente l'ordine di arrivo.

Salve a tutti, mi presento:

sono Eleonora Mangia, ho 33 anni, diplomata in ragioneria e sono una libera professionista.

Ho deciso di candidarmi alla carica di consigliere comunale a Veglie, con la lista “PROGETTO COMUNE” con Giovanni Carlà sindaco. Fra i tanti punti del nostro programma, ho preso particolarmente a cuore, quello relativo alla realizzazione di un’ isola ecologica e videosorveglianza.

A Veglie negli ultimi anni ed in particolare l’estate scorsa, sono stati documentati molti atti di vandalismo ecologico sul nostro territorio; a partire dagli incendi dolosi di sterpaglie o addirittura materiali di natura plastica, rilasciando nell’aria sostanze nocive e cancerogene per la nostra salute, per poi arrivare alle discariche abusive sparse in diversi punti del paese.

Non c’è dubbio che queste azioni di “degrado ambientale” siano frutto di ignoranza, inciviltà, di mancanza di rispetto del prossimo e del bene comune, provocando danno all’ambiente ed anche all’economia. Bisogna agire quindi sull’aspetto culturale della gente, riporre fiducia e speranza nelle scuole e nelle nuove generazioni.

Per queste ragioni, l’ISOLA ECOLOGICA dovrebbe essere realizzata quanto prima. Essa costituirà un centro di raccolta moderno, funzionale e sicuro, possibilmente aperto 7 giorni su 7, per poter permettere ai cittadini di smaltire in maniera semplice e corretta rifiuti ingombranti, materiale inerte ecc. In questo modo si potrà evitare sia l’abbandono selvaggio nelle campagne e sia eventuali incendi dolosi. In considerazione di ciò sarebbe necessario

inoltre, l’attivazione di un sistema efficiente di VIDEOSORVEGLIANZA, da installare eventualmente nelle zone periferiche del Comune. Questa scelta però, non deve essere vista in un’ottica di repressione e sanzionatoria, ma bensì di prevenzione e sicurezza per evitare futuri fenomeni di degrado ambientale.

Questo è solo uno degli obbiettivi che mi piacerebbe raggiungere, spero e mi auguro di poter contare sul vostro sostegno!

Sappiate che per voi, io ci sono e ci sarò, sempre!

Eleonora Mangia