fbpx

Silvana De Prezzo si presenta nella lista "Progetto Comune"

Nota della Redazione: siamo a disposizione per la pubblicazione dei comunicati che i candidati alla carica di Sindaco o Consigliere vorranno inviarci per informare i cittadini sui loro programmi amministrativi o comizi. Pubblicheremo esclusivamente il materiale inviatoci al nostro indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. rispettando rigorosamente l'ordine di arrivo.

Cari concittadini, molti di voi già mi conosceranno di persona ma, considerando che è la mia prima candidatura, vorrei presentarmi per far emergere alcuni aspetti che rivelano il mio carattere e la mia storia.

Ho trascorso la mia giovinezza in Germania, dopo che i miei genitori sono emigrati per esigenze lavorative. Lì ho studiato e mi sono formata acquisendo una “forma mentis” orientata al rigore, alla dedizione al lavoro, al rispetto per gli altri, valori che mi hanno accompagnata per tutto il mio percorso di vita.

Fin da giovanissima entro a far parte della Federazione delle crocerossine di Ginevra e da subito diventa chiara la mia missione. Mi qualifico Infermiera professionale nel 1986, un lavoro che più che una professione è stata, per me, una vocazione. Ho in ogni modo cercato (come tutte le donne che lavorano) di conciliare il lavoro e la famiglia facendo l’impossibile per non trascurare gli affetti più cari e per essere sempre una mamma presente.

La mia attività professionale mi ha purtroppo messo a stretto contatto con la sofferenza, soprattutto quando lavorando al centro di salute mentale mi sono imbattuta nella terribile realtà della tossicodipendenza.

Mi sono spesso messa nei panni degli altri, mi sono chiesta: “E se ci fossi io al suo posto?” Se ci fossi io, vorrei qualcuno che mi accompagnasse fuori dal buio, che mi mostrasse la strada, che mi tenesse per mano.

Il mio percorso professionale e la mia tragica esperienza di vita mi hanno catapultata nel mondo del volontariato; da diversi anni cerco di essere utile ai ragazzi caduti nella trappola mortale della dipendenza, provando una grande gioia quando, anche grazie al mio aiuto, qualcuno si salva.

Se mi venisse data la possibilità e venissi eletta vorrei ampliare il mio impegno in tale ambito, essendo di supporto alle Associazioni e avvicinando l’Amministrazione alle fasce più deboli della nostra società: anziani, disabili e tossicodipendenti.

Credo che le istituzioni debbano essere in prima linea nel sostegno alle persone in difficoltà, ed in particolare il Comune che ha una percezione più concreta del suo territorio e dei suoi cittadini.

Posso dire di aver dedicato parte della mia vita ad aiutare gli altri e continuerò a farlo sempre e comunque. Sono una donna che ha costruito il suo futuro solo con tanto lavoro e tanta dedizione, e non credo di esagerare nell’affermare di essermi fatta da sola.

Chi mi conosce sa che la parola che amo di più è RISPETTO, rispetto per gli altri e rispetto per la parola data. Parola che, per me, ha un valore che non tramonterà mai.

Silvana De Prezzo