fbpx

logocontrovoci

Sono stati assegnati il 3 gennaio scorso i premi ai vincitori del concorso indetto da Controvoci “L’ALBERO E IL PRESEPE PIÙ BELLI DI VEGLIE 2020”. A votare il pubblico da casa, attraverso i like sotto le foto di alberi e presepi preferiti, e i tre giurati esperti che componevano la giuria tecnica, i quali hanno riconosciuto like e menzioni speciali agli alberi e ai presepi ritenuti più meritevoli.

I giurati chiamati ad esprimere un parere artistico sulle opere in gara sono stati: MASSIMO BUSCICCHIO, pittore leccese, discendente da 5 generazioni di pittori esperti nell’arte dei presepi e dei pupi; ALFREDO RONZINO, musicista, cantautore, giornalista e critico d’arte e ALBERTO GENNARI, illustratore, scultore, disegnatore di fumetti, curatore di esposizioni museali e restauratore.

Ed ecco a voi i nomi di tutti i premiati! Ricordiamo prima che i voti su facebook sono stati rilevati alle ore 00.00 del 03/01/2020, così come da regolamento.

Ringraziamo tutti i partecipanti, chi ha votato da casa, i tre giurati speciali  e gli sponsor IL FIOR FIORE DEGLI ALIMENTI (EUROSPEED) in via Ludovico Ariosto, 20 a Veglie (Le) e IL GUSTO DELLA CARNE in via Salice, 25  a Veglie (Le).

Come accadde lo scorso anno, per il concorso di Controvoci “L’Albero più bello di Veglie 2019”, anche quest’anno i vincitori dei due buoni spesa, messi in palio quest'anno, hanno deciso generosamente di devolvere il loro premio a favore di una famiglia del nostro paese che ne ha più bisogno.

1^ CLASSIFICATO per la sezione L’ALBERO PIU’ BELLO DI VEGLIE, l’albero N.1 realizzato da ADELE PAGLIALUNGA con 1.536 voti su facebook, che si aggiudica il buono spesa di € 50,00 offerto dall’alimentari igiene casa e persona IL FIOR FIORE DEGLI ALIMENTI di via Ludovico Ariosto a Veglie (Le);

2^ CLASSIFICATO per la sezione L’ALBERO PIU’ BELLO DI VEGLIE, l’albero N.15 realizzato da SARA ALEMANNO con 1.433 voti (1.393 su facebook + 40 dalla giuria tecnica);

3^ CLASSIFICATO per la sezione L’ALBERO PIU’ BELLO DI VEGLIE, l’albero N.19 realizzato da STEFANIA PALAZZO con 642 voti su facebook.

1^ CLASSIFICATO per la sezione IL PRESEPE PIU’ BELLO DI VEGLIE, l’albero N.13 realizzato da LAURA GIURI con 388 voti (308 su facebook + 80 dalla giuria tecnica) che si aggiudica il buono spesa di € 50,00 offerto dalla macelleria IL GUSTO DELLA CARNE di Cornacchia Manuela in via Salice 20 a Veglie;

2^ CLASSIFICATO per la sezione IL PRESEPE PIU’ BELLO DI VEGLIE, l’albero N.21 realizzato da ANTONIO IURLANO con 380 voti su facebook;

3^ CLASSIFICATO per la sezione IL PRESEPE PIU’ BELLO DI VEGLIE, l’albero N.15 realizzato da MARCO NOTARO con 318 voti su facebook.

LE MENZIONI SPECIALI RICONOSCIUTE DALLA GIURIA TECNICA VANNO A:

Albero n.7 realizzato da ENZA PATERA che riceve ben due menzioni speciali. Una è quella del giurato MASSIMO BUSCICCHIO con la seguente motivazione: L’albero fatto di siringhe rappresenta un’icona di questo tempo, la speranza del mondo di riuscire a sconfiggere il virus con il vaccino. E’ un albero della condivisione e della luce, le cui particolari “candele” salgono dalla terra verso l’alto, come preghiere. La sua luce ha un valore simbolico spiritualizzato e diventa essenza di una speranza che ha messo al centro l’uomo in una dimensione antropologica. L’albero così non è solo personale, ma diventa l’albero di tutti noi

La seconda menzione speciale per l’albero n.7 è quella del giurato ALBERTO GENNARI con la seguente motivazione: L’albero è concettualmente elaborato ed attuale. Presenta un messaggio positivo di cui si ha bisogno in un momento drammatico come questo, in cui la celebrazione della Nascita acquista un valore di speranza.

Albero n.15 realizzato da SARA ALEMANNO che riceve la menzione speciale del giurato ALFREDO RONZINO con la seguente motivazione: E’ l’albero più coerentemente natalizio. Cattura lo sguardo con il suo calore.

Presepe n.3 realizzato da ANGELO RUSSO che riceve la menzione speciale del giurato ALFREDO RONZINO con la seguente motivazione: Il bianco del presepe restituisce un'idea di purezza. Lo sfondo realistico rappresenta la possibilità che il Natale possa realizzarsi ancora.

Presepe n.13 realizzato da LAURA GIURI che riceve ben due menzioni speciali. Una è quella del giurato ALBERTO GENNARI con la seguente motivazione: L’opera presenta un impatto visivo generale positivo dal punto di vista scenografico, essendo di dimensioni non piccole e presentando un'ambientazione costituita da numerose abitazioni. Notevole la cura dei dettagli ed evidente la mole di lavoro richiesta.

La seconda menzione speciale per il presepe n.13 è quella del giurato MASSIMO BUSCICCHIO con la seguente motivazione: L’opera ha un impatto evocativo-religioso, essendo la nascita di Gesù un'esultanza fra Cielo e terra. L'effetto visivo delle parti intere del presepe esprime il giubilo tra il cielo e la terra ed il passaggio continuo fra i vari elementi come fossero luci in movimento. Lo sguardo viene catturato e rapito alternativamente, ma senza perdere di vista l'intero. Buona la disposizione fra i primi piani e i secondi piani. L'effetto è di un'estensione piacevole e accogliente. Tutto questo non lascia in secondo piano il gesto creativo, che esprime vivacità narrativa, nonché la gioia contagiosa che l'autore ha avuto nell'elaborare la materia e che si evince nella costruzione stessa del manufatto e che, infine, diventa descrizione della gioia piena per la nascita di Gesù.

 

 

video consigliati