fbpx

Anche Veglie risponde alla chiamata all'azione e partecipazione a sostegno del referendum per l'eutanasia legale. Mercoledì 11 agosto, dalle 20 alle 24, e giovedì 19 agosto, negli stessi orari, in piazza XXV Maggio (rif. Piazza Umberto I) sarà possibile firmare in favore della richiesta di svolgimento di un referendum per votare l’introduzione dell’eutanasia legale anche nel nostro Paese.

 

L’iniziativa è sostenuta da associazioni sindacali e diverse forze politiche territoriali: Volt, Udu Lecce - Unione degli Universitari, Circolo PD Veglie, Movimento 5 Stelle, Europa Verde, Possibile, Rete Indipendente

 

Il quesito referendario si pone l’obiettivo di introdurre l’eutanasia legale tramite l’abrogazione parziale dell’art. 579 c.p. che punisce l’omicidio del consenziente.

Tecnicamente il quesito lascia intatte le tutele per le persone vulnerabili, i minori di 18 anni, le persone che non sono in grado di intendere e volere, quelle il cui consenso è stato estorto, e potrà introdurre nel nostro Paese il diritto all’aiuto medico alla morte volontaria.

Legalizzare l’eutanasia significa dare la possibilità a persone gravemente malate di interrompere le loro sofferenze, e di scegliere se, e come morire.
Morire fa parte della natura umana e ci riguarda tutti. Per questo, in quanto esseri umani, abbiamo diritto a scegliere le circostanze e le condizioni in cui avviene la nostra morte. Decidere di firmare questa petizione significa chiedere la possibilità di essere liberi fino alla fine. 

 

Se sei ancora in dubbio sulla posizione che vuoi assumere, vieni al nostro banchetto e discutiamone insieme: ci sono tante storie su cui confrontarsi. Storie di persone che avrebbero dovuto avere la possibilità di scegliere e a cui invece questa possibilità è stata negata. 

 

C’è tempo fino al 30 Settembre 2021 per dare il proprio contributo. Puoi farlo diventando attivista o semplicemente condividendo e firmando!

Link di approfondimento:

https://referendum.eutanasialegale.it/il-quesito-referendario/