fbpx

Una serata di grande energia e di giovanissima vitalità quella che la Pro Loco di Veglie organizza per Sabato 19 Luglio 2014 alle ore 21.00. Sarà infatti la “Giovane Orchestra del Salento”, guidata dai Maestri Claudio Prima ed Emanuele Coluccia, ad animare il suggestivo Chiostro del Convento Francescano di Veglie. Durante la serata si potranno inoltre ammirare la Cripta della Favana e la Chiesa annessa al convento. L’evento si inserisce a pieno titolo nel circuito di “Lecce 2019 - Città candidata a Capitale Europea della Cultura” e in particolare rientra nei modelli di “TALENtopia per la valorizzazione del potenziale umano & gioventù”  e “ARTopia per la creazione artistica & ruolo degli artisti nell'innovazione sociale” (www.lecce2019.it). 

Per la Pro loco di Veglie infatti i “Prodotti Tipici del Salento” sono anche i giovani talenti e le nuove idee che animano il nostro territorio e devono far parte della “Promozione del Salento”.  Questo è uno degli obiettivi che la Pro Loco ha da sempre perseguito e che continua a portare avanti.

INFO: www.prolocoveglie.it  -  328 2516971  -  338 8005249

Il progetto Giovane Orchestra del Salento  ( www.giovaneorchestra.com) nasce a Marzo 2011 da un'idea di Claudio Prima e grazie alla collaborazione dei Comuni di Lizzanello, San Cesario e Lequile. in meno di un anno offre 500 ore di formazione gratuita in 16 classi stabili e 5 stage di perfezionamento grazie al bando "Giovani Energie in Comune" del Ministero della Gioventù Italiana e dell'ANCI. Il percorso di formazione conduce alla creazione di un gruppo di circa 50 giovani fra i 15 e i 25 anni di età, di estrazione musicale eterogenea, che suonano insieme armonizzando le proprie esperienze. Il gruppo diretto da Claudio Prima e Emanuele Coluccia produce un repertorio inedito nei testi e nelle musiche ed esprime un nuovo modo di essere orchestra, libero da ogni schema pregresso. La musica suonata dai ragazzi è il frutto di un processo orientato e inclusivo, dedito all'integrazione e all'arte dell'incontro.

IL PROGETTO

Il progetto ha condotto attraverso un percorso di formazione e selezione alla costituzione di un orchestra stabile, luogo ideale di espressione e di sintesi creativa dei generi diffusi sul territorio salentino. La Giovane Orchestra del Salento, ha accolto, infatti, strumenti di tradizione classica, moderna e popolare e si occupa di repertori nati dalla loro convivenza. L’idea alla base della Giovane Orchestra è che il fermento musicale di cui il Salento si è reso protagonista negli ultimi anni abbia potuto generare sensibilità e talento nei ragazzi. Essendo cresciuti in una terra che produceva gruppi e festival di grande successo, i giovani musicisti possiedono una sorta di naturale dotazione che si riversa in maniera del tutto spontanea nel loro modo di intendere la musica. Questa scommessa iniziale ha generato la volontà di lasciar esprimere ai ragazzi il proprio orientamento, in una forma del tutto priva di vincoli o classificazioni di genere. Superata la difficoltà iniziale di far convivere in una stessa orchestra strumenti di provenienza molto diversa fra di loro ed elementi dai percorsi differenti (studenti classici, autodidatti, musicisti con esperienza di palco, principianti), la musica ha accolto naturalmente gli apporti di ognuno e pochi parametri e priorità (inclusione, integrazione, incontro) hanno permesso lo sviluppo del gruppo, con ottimi risultati. L’orchestra ha prodotto in pochi mesi un repertorio inedito nelle musiche e nei testi, sviluppato in una serie di sessioni di musica d’insieme, completamente aperte e gratuite. Molti dei brani sono nati da spunti o idee dei ragazzi sviluppate in prova con l’aiuto dei conduttori e il supporto dei musicisti più esperti, che conducevano la propria sezione. Questo processo di creazione condivisa ha creato nei partecipanti una cultura musicale centrata sull'apertura, sull'integrazione e sul dialogo, oltre a fornire esperienza diretta delle tecniche di composizione e arrangiamento. I ragazzi vengono orientati nelle scelte artistiche e aiutati a seguire le linee guida del progetto, svincolato da ogni tipo di schema pregresso. Lo stimolo alla creazione di un repertorio nuovo e alla partecipazione di ognuno in rapporto al proprio ruolo e alle proprie competenze crea un gruppo affiatato ed entusiasta e dona alla musica una prorompente energia che coinvolge ed emoziona il pubblico in tutte le esibizioni dell’orchestra.

IL DOCUMENTARIO

"Il volo", è il film documentario a cura di Corrado Punzi che racconta dell'avventura musicale che ha portato alla creazione della "Giovane Orchestra del Salento", dalle audizioni ai concerti. Le audizioni dell’orchestra hanno portato oltre 100 giovani musicisti a candidarsi per entrare a far parte del progetto e a fronte di un’idea iniziale di formare un gruppo di 30 persone, si è deciso di includere tutti. In questo momento è nata la Giovane Orchestra e si è avviato il percorso inclusivo che ha reso possibile i risultati raggiunti. Nel film si evince l’unicità di questa modalità di creazione e gestione di un’orchestra e si osservano i primi passi che hanno portato da una sessione d’insieme con 60 musicisti (9 batterie, 7 chitarre elettriche, 6 clarinetti, 8 voci, sax, flauto, percussioni, 3 tamburelli, 6 violini, 5 pianoforti, etc. etc.) ad un’orchestra moderna, equilibrata ed efficace che realizza il suo primo concerto a pochi mesi dalla propria nascita con un sound originale e con una grande carica emotiva.

IL CD

Attualmente è in fase di preparazione il primo lavoro discografico dell’orchestra, la cui uscita è prevista in autunno. Nelle fasi di registrazione i ragazzi sono entrati in un vero studio discografico professionale con un pizzico di timidezza, ma con grande passione. I giorni di lavoro insieme in studio hanno cementato ulteriormente il gruppo. I conduttori non hanno preteso esecuzioni perfette, ma hanno centrato il lavoro sull’ascolto reciproco, sulla concentrazione e sul valore dell’autenticità del gesto musicale. Molti dei ragazzi hanno partecipato alle scelte delle tracce e alla loro elaborazione, entrando in contatto diretto con le fasi tecniche del lavoro e migliorando le proprie competenze.

I CONCERTI

L’orchestra si esibisce regolarmente in teatri, festival e rassegne. Quest’anno ha affrontato la sua prima trasferta ufficiale in provincia di Milano. I tre giorni insieme hanno prodotto un’energia di gruppo che è sfociata in un concerto indimenticabile. L’esperienza ha lasciato il segno nei ragazzi, che si sono conosciuti meglio, hanno condiviso una piccola avventura di gruppo, che ha consolidato le relazioni interne. Hanno altresì sperimentato la propria musica in un nuovo contesto, lontano dalle mura domestiche. 

Il pubblico ha risposto con entusiasmo e ha decretato, con lunghi applausi, il successo di un’esperienza che non tarderà a ripetersi.

CONTATTI
Claudio Prima

+39 347 5468393
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.giovaneorchestra.com