logocontrovoci

SPETT.LE SIG. SINDACO

Il progetto GENEO è operativo già dallo scorso Maggio ed il comitato Ambiente Sano “prontamente” e con “sollecitudine” ,  già allora contattò il dott. Serravezza per chiedere come e cosa si poteva fare per dare un contributo a quella che è una iniziativa importantissima per tutto il territorio salentino, al di là dei colori assegnati alle diverse aree classificate. Mi fa molto piacere che non si è attesa la lettera di Ambiente Sano per formalizzare l’adesione dell’amministrazione di Veglie solo lo scorso Ottobre… meglio tardi che mai. Non voglio alimentare polemiche, ma alcune cose vanno chiarite. Nella lettera che precede la sua, Ambiente Sano non dà notizie inesatte come lei tiene a “ribadire” ma, se la rilegge con più calma, coglierà piuttosto un “AUSPICIO”. Tra gli scopi che il Comitato Ambiente Sano si prefigge non è assolutamente contemplato “l’attacco concentrico” sempre

come lei tiene a “ribadire”, né  “strombazzare notizie strampalate” e  tanto meno fare “allarmismo ingiustificato” ; scopo principale di Ambiente Sano è la tutela, la salvaguardia dell’ambiente e la salute dei cittadini; inoltre, pubblicare sui siti locali le lettere che sono a Lei indirizzate non ha il meschino scopo di “attaccare Lei e la sua amministrazione”, ma ha il più alto fine di esercitare la democrazia attraverso la partecipazione di tutti, infatti sicuramente molti più cittadini vegliesi sono a conoscenza oggi rispetto a ieri del progetto GENEO e, concorderà con me, che questo è molto importante. Ora passiamo alle cose concrete. Per aderire seriamente al progetto GENEO non serve la nota protocollo 13152 del 19/10/16, serve una DELIBERA o una DETERMINA  che destinano €1.500,00 per adesione al progetto Geneo appunto; Non crede che ci sia bisogno di una “diagnosi esatta ed una cura efficace” ed aderire al progetto GENEO può aiutare in questo senso? La nota 13152, mi passi la metafora, è solo un “anestetico locale”.  Già dai social network non arrivano “attacchi concentrici” né “sogni pindarici”,  ma dichiarazioni di collaborazione. La sua amministrazione ha la volontà di collaborare  “deliberando” o “determinando” vista la ultra ventennale esperienza di molti che la compongono e trovare i fondi per questo scopo? Chiudo con l’ AUSPICIO che se dovesse rispondere alla presente ci sia in allegato o la DETERMINA o la DELIBERA, tutto il resto sono solo chiacchere da teatranti o peggio ancora demagogia e retorica che danneggia da subito tutti indistintamente.

Cordialmente

Dario Ciccarese

video consigliati


Social


Notice: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.controvoci.it/home/new/modules/mod_custom_facebook_display/tmpl/default.php on line 8