logocontrovoci

Arcidiocesi Brindisi-Ostuni - UfficioStampa

Mons. Caliandro su dimissioni di Papa Benedetto XVI

In merito alla notizia della rinuncia al ministero di Vescovo di Roma da parte di Benedetto XVI, Sua Eccellenza Mons. Domenico Caliandro, Arcivescovo della Diocesi Brindisi-Ostuni dichiara quanto segue: «La notizia della rinuncia al ministero petrino da parte di Papa Benedetto XVI suscita in me sentimenti che, immagino siano gli stessi di tanti cristiani sparsi nel mondo.

Carmiano - Ed è ancora una sconfitta per i ragazzi di Veglie, questa volta sul difficile campo di Carmiano. Partono forte le due squadre dando vita ad una piacevole partita con i ragazzi di coach Pagnussat che difendono bene e pungono con veloci contropiedi, chiudendo il primo quarto in vantaggio di 7 punti; ma è nel secondo quarto che i padroni di casa fanno valere la loro maggiore fisicità ed esperienza piazzando un parziale che gli permette di andare all’intervallo lungo sul +10.

VEGLIE- Partita molto bella e combatutta dalle due squadre che hanno cercato di vincere la partita fino all'ultimo minuto.Inizia bene il Veglie che al 5' De Pascalis su assist del neo acquisto Cacciatore,salta con un pallonetto il portiere ma il difensore salva sulla linea.all 8' Cacciatore esplode un gran tiro dal limite ma il portiere Carretta devia in angolo.A passare pero' è il Ruffano al 10' con un gran tiro dal limte di Zilli che si insacca sotto al set.

La Blow Up Film di Caserta, vincitrice del Giffoni Film Festival 2012, categoria Generator +18, con "Corti" (regia di Angelo Cretella, con Leo Gullotta, Ernesto Cunto e Francesco Esposito), è lieta di annunciare la presentazione del suo ultimo cortometraggio "Emilio" (regia di Angelo Cretella, con Nandu Popu, Sergio Lecci e Sara Scarpati), girato interamente nel Salento nello scorso settembre.

Errare è umano, perseverare diabolico.

Ed è proprio una probatio diabolica quella che attende i legali che assistono gli 8.000 agricoltori del Consorzio agrario Salento agricolo, affittuari (dalla Oil Salento s.r.l) del noto “megasansificio” che sorge nel cuore del Parco del Negroamaro. In questi giorni, infatti, il Consorzio ha presentato un nuovo ricorso al Consiglio di Stato.Tra i vari motivi posti a sostegno dell'apertura dell'impianto vi è anche la richiesta a che i giudici di Palazzo Spada devolvano la questione alla cognizione della Corte di Giustizia dell'Unione Europea. Nella fattispecie in particolare, il ricorrente, lamenta la compressione del diritto di libertà d'impresa, sancito dall'art. 16 della Carta di Nizza (la Convenzione per i diritti fondamentali dell'Unione Europea).

AVETRANA - Ancora un brutto passo falso per il Veglie che complica la sua corsa alla salvezza. La compagine ancora una volta deve far fronte alle numerose assenze, a causa di squalifiche ed infortuni, ma ciò non può essere una scusante per l'opaca prestazione di Avetrana.

Arriva la sconfitta contro il Nardò per la squadra di coach Pagnussat ma questa volta in maniera completamente diversa rispetto a quella rimediata a Lecce. Partono subito forte entrambe le squadre con gli ospiti che fanno valere la loro maggiore precisione al tiro da 3 punti unita alla fisicità sotto canestro, i ragazzi di casa controbattono puntualmente aggredendo in difesa e correndo veloci in contropiede; i primi 2 quarti risultano quindi equilibrati, giocati punto a punto e piacevoli al numeroso pubblico accorso a vedere la partita.

Venerdì 25 e domenica 27 gennaio le giornaliste saranno protagoniste di due incontri organizzati da Informazione Precaria e Ordine dei giornalisti della Puglia. Lecce, ospiterà un doppio appuntamento organizzato da Informazione Precaria, rete salentina di giornalisti, giornaliste, operatori, fotografi e addetti stampa, e Ordine dei giornalisti della Puglia.

VEGLIE (LE) - 17 FEBBRAIO 2013
2^ PASSEGGIATA “DAI LUCE ALLA PACE”


L’ A.S.D. “SALENTO IN CORSA – VEGLIE” ed il gruppo di “Azione Cattolica Ragazzi” (A.C.R.) di Veglie con il patrocinio del Comune di Veglie

ORGANIZZANO


la passeggiata podistica “DAI LUCE ALLA PACE” che si terrà il giorno 17 FEBBRAIO 2013 a VEGLIE (LE) nei pressi del Palazzetto dello Sport in via L. Pirandello.

Nuovo ricorso da parte di 8.000 imprenditori decisi a costruire un impianto industriale fra i vigneti del Negroamaro

VEGLIE - Vietare l‘apertura di un sansificio nel parco del Negramaro viola il principio di libertà d’impresa contenuto nella Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea.

Con questa motivazione, un Consorzio di circa 8000 produttori agricoli salentini ha proposto un nuovo - l'ennesimo — ricorso al Consiglio di Stato chiedendo che sia proprio Bruxelles a dire se quell‘impianto debba aprire oppure no all‘interno del parco. Il Consorzio ritiene di sì, alla luce del fatto che la trasformazione della sansa in nocciolino, cioè in combustibile - attività prima del sansificio in questione - rientra a suo dire nell‘ambito della filiera agricola, e, come tale, l’impianto produttivo di trasformazione deve trovarsi in zona agricola.

SINTESI:
Partita molto bella ma caratterizzata ancora una volta da episodi negativi nei confronti del Veglie. I locali partono bene e dopo pochi minuti sfiorano il gol con Nestola Antongiulio e Renis Eugenio, ma a passare in vantaggio sono gli ospiti che all' 8° con il capitano Pagano, realizzano su calcio piazzato dal limite il gol del vantaggio. Imminente avviene la reazione del Veglie che dopo vari tentativi al 28° realizza il gol del pareggio con una bella azione conclusa a rete da Angele'.

video consigliati


Social


Notice: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.controvoci.it/home/new/modules/mod_custom_facebook_display/tmpl/default.php on line 8