Il cittadino, la politica e i vandali

0
0

Libere considerazioni su accadimenti locali.

 

In questo ultimo periodo stiamo assistendo ad importanti vicende politiche che riguardano la nostra cittadina: lo scioglimento della giunta con le dimissioni (?) degli assessori; l’apparente fatica nell’accordarsi sulle nuove nomine; la minoranza che si lamenta e denuncia una situazione, a suo dire, insostenibile e ai limiti della legge. Tutto questo condito dalla cronica carenza di soldi tanto che, si sente dire in giro, non si riesce nemmeno a pagare la bolletta dell’illuminazione pubblica. Insomma è crisi nera!

 

In tutto questo il cittadino che fa? Si lamenta. Si lamenta e poi? Nulla! Sembra un copione visto e rivisto tante volte. Così come la crisi, è cronica anche l’assenza della popolazione vegliese nelle sale dove si discute di politica, tanto è vero che i cittadini conoscono soltanto le negatività e ignorano le azioni positive intraprese dalla maggioranza, a volte con l’appoggio della minoranza, per esempio per poter risollevare il debito accumulato dal nostro paese.

Poi ci sono le opere pubbliche: tanti edifici, tanti spazi aperti ecc. ecc. Anche qui tante le lamentele della popolazione verso chi “comanda” per aver abbandonato quelle opere, quelle strutture a se stesse, lasciandole alla mercé dei VANDALI. Ma chi sono questi “vandali”? Piazza Ferrari, piazzetta Caprera, piazza Indipendenza sono solo alcuni esempi di beni pubblici in balia dei “vandali”. Ma i Vandali non erano una popolazione germanica? Allora cosa ci fanno a Veglie? Troppe domande, diamoci una risposta!

Chi sono i “vandali” vegliesi? Nessuno si senta offeso: siamo noi. Questo non vuol dire che tutti noi fisicamente si vada a “guastare” un bene pubblico, ma che lo si lascia fare agli altri. Ognuno di noi lascia fare ogni volta che non si denuncia chi rompe, imbratta, circola pericolosamente, sporca.

Di seguito riporto, a titolo di esempio, due foto della pista di pattinaggio presente in piazza Caprera: i “vandali” hanno divelto diversi assi mettendo a nudo delle piastre in ferro potenzialmente pericolose. Possibile che nessuno abbia visto nulla? Nessuno ha il coraggio di denunciare? Ecco un esempio di “assenza” e di lontananza dei vegliesi dalla nostra “polis” politica.

{gallery}articolo_vandali{/gallery}


Commenti a questo articolo:

 

maria giovanna dice…

2013-02-13

guardi che noi cittadini che abitiamo vicino Piazza Caprera abbiamo sempre fatto presente alle varie amministrazioni il problema!!!!! Nessuno dei vari amministratori ci ha mai dato retta, aspettano che succeda qualcosa!!!!!!!!!!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui