SPETTACOLO TEATRALE – “L’Orlando Furioso”

0
0

SPETTACOLO TEATRALE
“L’Orlando Furioso”
di Ludovico Ariosto / adattamento di Luigi Scorrano
COMPAGNIA TEATRALE CALANDRA
(Regia di Giuseppe MIGGIANO)

(CLICCA SU LEGGI TUTTO)

VENERDI’  6  SETTEMBRE  2013 ORE 21.00
CHIOSTRO  CONVENTO  FRANCESCANO – VEGLIE
INGRESSO LIBERO

Va in scena venerdì 6 settembre 2013 alle ore 21.00 presso il chiostro del Convento Francescano di Veglie la nuova produzione della Compagnia Teatrale Calandra. Un ritorno al passato per il gruppo di Tuglie che mette in scena una nuova edizione dell’Orlando Furioso, lo spettacolo già vincitore in passato del Premio Lecce Art Festival.
I testi sono di Luigi Scorrano e la regia di Giuseppe Miggiano. Le scenografie (di Piero Schirinzi)  arricchite da animazioni digitali (di Andrea Raho) video-proiettate per uno spettacolo che, in realtà, rappresenta un vero e proprio remake per il regista Giuseppe Miggiano. L’Orlando Furioso, infatti, è già andato in scena in numerose rassegne e premi teatrali in tutta Italia negli scorsi anni e, grazie al riadattamento ed alla sceneggiatura di Luigi Scorrano, ha meritato vari encomi fra i quali il prestigioso Premio Lecce Art Festival, assegnato dai direttori dei maggiori settimanali di spettacolo italiani.
Lo spettacolo è organizzato dall’Assessorato alla Cultura di Veglie in collaborazione con la Provincia di Lecce e con la Pro Loco di Veglie.
Una compagnia di attori girovaghi e saltimbanchi si ritrova, quasi per caso, a mettere in scena la storia del celebre poema scritto da Ludovico Ariosto. Le spade ed i cavalli sono di legno, i luoghi raccontati fatti solo da cartone ed immaginazione, i costumi quasi carnevaleschi. Eppure, nella loro ingenuità essi riescono ad evocare ugualmente le avventure di Orlando e Rinaldo nei boschi della Francia, la locanda sui Pirenei dalle cui finestre si può scorgere volare l’ippogrifo, il castello di Atlante, le passioni di Olimpia, la battaglia di Parigi, la fuga di Angelica, amata da Orlando ed innamorata di Medoro, ed infine la follia di Orlando ed il viaggio di Astolfo sulla Luna in cerca del suo senno perduto. Una parodia ed un’avventura cavalleresca nello stesso tempo, scene di passione raccontate sotto forma di farsa e farse che diventano struggenti storie d’amore, battaglie finte che appaiono eroiche guerre combattute da attori sconclusionati e rozzi ma che, loro malgrado, divengono l’anima ed i protagonisti di una delle avventure più celebri e belle della letteratura mondiale.
Luigi Scorrano ed il regista Giuseppe Miggiano riescono funambolicamente a mettere in scena il poema di Ariosto grazie ad un patchwork teatrale che unisce insieme l’improvvisazione da guitti degli attori con i brani più famosi dell’opera, le scenografie digitali dei video artist della Compagnia Calandra con il teatro di marionette dei pupi siciliani. L’intreccio labirintico del poema ariostesco si riflette come in uno specchio nelle sequenze disarticolate e coinvolgenti delle scene, rappresentando il vero e proprio spirito dell’opera barocca che viene messa in scena con l’autoironia che contraddistingue la Compagnia teatrale salentina. Un trionfo scintillante e scoppiettanti di luci, scherzi e risate, da tenersi per mano, tutti insieme, attori e spettatori, per celebrare la bellezza dell’arte, che è fantasia, magia, poesia.
Con: Donato Chiarello, Federico Della Ducata, Piero Schirinzi, Ester De Vitis, Antonio Giuri, Luigi Giungato, Daniela Manna.
Regia di Giuseppe Miggiano  –  Regia Tecnica e animazioni grafiche: Andra Raho  –  Scenografia e grafica: Piero Schirinzi
Musiche: Federico Della Ducata  –  Costumi: Teresa Cardinale  –  Tecnico audio luci: Roberto Alfarano
Pubbliche relazioni: Ester De Vitis – Organizzazione: Salvatore Selce
La nuova edizione de “L’Orlando Furioso” segna una nuova fondamentale tappa per la Compagnia Calandra, impegnata anche con le nuove messinscene frutto dei propri laboratori teatrali e con la preparazione del suo nuovo spettacolo inedito, “Dottor Jekyll e Mister Hyde”.
La Compagnia Teatrale Calandra è una realtà teatrale affermata da più di 20 anni nel Salento. Durante la sua attività ha esportato i suoi lavori in tutta Italia e tuttora collabora abitualmente con vari teatri, istituzioni e festival su tutto il territorio nazionale. Il Premio Calandra è divenuto negli anni il suo evento più importante. “La Compagnia si avvale di uno staff composto da eccellenti professionisti, sia per quanto riguarda il suo comparto artistico che per quanto concerne l’aspetto tecnico e organizzativo”, dichiara Salvatore Selce, Presidente della Compagnia. “Inoltre essa collabora con registi e maestri provenienti da tutta Italia, rappresentando così una risorsa estremamente preziosa fra le varie realtà teatrali e culturali salentine”.
Ogni anno gli spettacoli della Compagnia Calandra arricchiscono le stagioni teatrali salentine e sbarcano in altri teatri di tutta Italia. La Compagnia, attiva anche nel campo della formazione teatrale, gestisce la sua Scuola di Teatro che, durante il suo ultimo anno, ha visto la partecipazione di più di 60 allievi, la realizzazione di 5 spettacoli inediti con la partecipazione degli stessi frequentanti e l’apertura di altre due sedi, a Corsano e Veglie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui