ESTATE VEGLIESE: I COLORI DELLA VERITA’

0
0

14 Luglio 2016 – ore 21,00 

Ex Convento dei Francescani  di Veglie (Le)

INGRESSO GRATUITO

Quanti colori può avere la verità e, soprattutto, cos’è la verità?

Una serata dedicata a coloro che “non hanno voce” e che il 14 di luglio, invece, ne avranno tanta per rivelare a tutti, finalmente, ciò che ancora si ignora. Con quattro ospiti d’eccezione:

Torna a suonare in pubblico dopo anni di assenza proprio nel suo paese: Veglie. Lo fa per tutti gli spettatori che la sera del 14 luglio avranno l’onore di essere presenti e di applaudire il suo atteso ritorno.

Elisa Strafino, talento tutto vegliese, chitarrista di fama internazionale, consegue nel 2001 il Compimento Superiore di Chitarra classica presso il Conservatorio di Musica “A. Buzzolla” di Adria col massimo dei voti e la lode. Successivamente in Francia consegue,  all’Ecole Normale de Musique de Paris “A. Cortot”, la Licenza Superiore di Esecuzione musicale (2002) e il Diploma Superiore di Concertista (2003), entrambi primi premi assoluti.

 

Reduce da un’esperienza di vita terribile, di quelle che non si augurano a nessuno, ha delle verità da rivelare che non si possono neanche immaginare, perché a volte la realtà supera di gran lunga ogni fantasia. Dario Stefano Villasanta, scrittore vincitore con il suo libro “Angeli e Folli” del Premio Speciale Emotion al Premio Internazionale Città di Cattolica 2015, definito dalla stampa l’Oscar della Letteratura italiana. Ha al suo attivo quattro libri e numerosi racconti. Il 14 di luglio ci spiegherà perché sarà qui con noi e che cosa ha da dirci…

 

 

Porterà in scena nel nostro paese la verità di Palmina Martinelli in “Palmina, amara terra mia”. Giovanni Gentile, autore e regista,  premiato con due dei riconoscimenti italiani più prestigiosi per la sua raccolta di poesie “Stronza come un assolo di contrabbasso”: il Premio Laurentum 2014 con riconoscimento della Presidenza della Repubblica e il Premio Città di Cattolica Literary Awards 2015. Nel 2015 vince anche il Premio Sipario per la migliore Drammaturgia con l’opera teatrale “Le due Vergini”, oltre 200 repliche in tutto il mondo. Fondatore nel 2013 della compagnia Teatrale “Teatro Prisma”. 

 

 

 

Pochi giorni fa si è aggiudicata, come Miglior Attrice, il Premio Internazionale per attori “Martucci”, interpretando proprio “Palmina, amara terra mia”. Barbara Grilli, attrice teatrale, oltre ad avere all’attivo numerosi ruoli importanti, ha scritto e diretto pièce teatrali che hanno partecipato a numerosi Festival di Teatro Contemporaneo.  Nel 2015 ha debuttato con il suo spettacolo co-diretto ed interpretato da Antonello Loiacono “Adamo con(tro) Eva”. Nello stesso anno, l’ incontro con l’autore e regista Giovanni Gentile con il quale ha intrapreso un percorso teatrale intenso, divenendo l’attrice protagonista nei lavori scritti e diretti da lui.

 

Quattro ospiti speciali, quattro storie diverse legate però a doppio filo.

Vi aspettiamo!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui