Droga al marito in carcere: Presa

0
0

VEGLIE – Mezzo grammo di cocaina per il marito che si trova dietro le sbarre del carcere di Borgo San Nicola. Per quasto è finita agli arresti domiciliari A.R., 53 Anni , di nazionalità spagnola ma residente a Veglie.

A fermarla sono stati gli agenti di polizia penitenziaria, che già da qualche settimana stavano osservando la donna con sospetto. Qualche giorno fà, infatti, gli agenti l’ avevano pizzicata mentre passava al marito un flacone di metadone durante i colloqui, e nell’ occasione era stata denunciata. Ieri, invece, gli ha consegnato la cocaina. Una bustina con appena mezzo grammo, che l’ uomo aveva abilmente infilato nella parte anteriore degli slip, dove aveva ricavato una piccola tasca. Tutto è accaduto alla fine del colloquio: la donna è stata fermata, mentre gli agenti hanno perquisito il marito. Per l’ uomo è scattata la denunci, per la consorte, invece, l’ arresto in flagranza di reato con l’ accusa di detenzione ai fini spaccio di droga, in ambiente carterario, su deposizione del pm di turno, Giuseppe C. Ulteriori controlli eseguiti in casa della 53enne, inoltrem hanno consentito il rinvenimento e il sequestro di una modica quantità di hashish, munizioni per fucile, armi bianche, bilancini di precisione e sopratutto documenti che confermerebbero il reiterato tentativo dei coniugi di introdurre sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui