Si scioglie il Consorzio dei Comuni “Terra d’Arneo”

0
0

dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 12 marzo 2015

Consorzio Intercomunale Nord Ovest Salento “Terra d’Arneo” verso lo scioglimento. I soci dell’Istituzione, nata nel 1996 per sostenere la costituzione del “Gal Terra d’Arneo”, con apposite delibere dell’Assemblea hanno deciso la cessazione dell’organismo dal 30 giugno prossimo.

Tutti i rappresentanti dei Comuni partecipanti alla riunione, tenutasi lo scorso 4 marzo, in pratica hanno ritenuto ormai “esaurita” la funzione del Consorzio, anche in considerazione che lo stesso “da tempo non svolge alcuna attività”.

Erano presenti Egidio Zacheo, sindaco di Campi, Fernando Leone, sindaco di Guagnano, Giovanni Biasi, consigliere delegato di Leverano, Daniele Parisi, consigliere delegato di Nardò, Arcangelo Fina, consigliere delegato di Salice, Vincenzo Calignano, subcommissario straordinario di Veglie, e il segretario-direttore Luigi Trevisi. Del Consorzio fa parte anche il Comune di Porto Cesareo, nell’occasione assente.

Lo scioglimento determinerà la restituzione, da parte del Gal, del corrispettivo delle quote societarie (pari a 32.800 euro) detenute dal Consorzio. Il Gal, che continuerà ad avvalersi del sostegno dei singoli Comuni in quanto anche soci individuali, successivamente dovrebbe vendere a terzi le quote rese disponibili.

“Le Amministrazioni comunali – precisa Cosimo Durante (nella foto ndr), presidente del Gal – hanno deciso in piena autonomia e all’unanimità lo scioglimento del Consorzio, consci del fatto che nulla cambierà per lo sviluppo del territorio. Tutti i Comuni dell’area, comprendente anche Copertino e Carmiano, in quanto soci individuali della srl, infatti continueranno a fruire dei servizi e delle azioni del Gal”.

Nelle delibere viene dato atto che “l’ente non possiede alcun patrimonio, né personale in organico”.

Rosario Faggiano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui