PROGRAMMA LISTA PIAZZA PUBBLICA

0
0

PROGRAMMA LISTA “PIAZZA PUBBLICA” (inviato per la pubblicazione)

PROGRAMMA LISTA “PIAZZA PUBBLICA CON MAURIZIO BONANNO”

COSTO DELLA POLITICA
– Il Sindaco e la giunta non devono percepire alcuna retribuzione perché le condizioni
economiche del Comune non lo permettono.
EDILIZIA
– Fare richiesta subito allo IACP (Istituto Autonomo Case Popolari) per la costruzione
di almeno 100 abitazioni a favore dei cittadini meno abbienti;
– Ristrutturare ed utilizzare la struttura ora fatiscente di via Condorelli (ex mattatoio
Comunale) per la creazione di un museo della memoria di arti e mestieri antichi;
– Anticipare i fondi comunali, così come è stato già fatto per il comparto C1-11
(Chiesa di S. Antonio) per sbloccare i comparti C1-8 e C1-10 al fine di permettere la
costruzione di nuove abitazioni nonché una migliore viabilità mediante il
ricongiungimento di via XXV Luglio con via Grazia Deledda, di via della Libertà con
via Condorelli, di via Botticelli con via Bosco, di via Ippolito Nievo con via Bosco;
– Espropriare la superficie adiacente al cimitero al fine di permettere la costruzione di
nuovi loculi sia privati che pubblici.
SPORT
– Coprire con dei teloni i campetti di tennis e di basket adiacenti al palazzetto dello
sport, dopo averli sistemati a norma di legge, al fine di essere utilizzati gratuitamente
dai giovani vegliesi;
– Potenziare le attrezzature per bambini in tutte le aree di verde pubblico.
– Creazione di una pista di atletica e sistemazione del campo sportivo Comunale “F.
Minetola”.
CULTURA
– Utilizzare la biblioteca comunale di via Damiano Chiesa per la formazione di gruppi
teatrali e per il miglioramento di servizi informatici per i giovani: sala computer con
internet, aula lezioni con proiettore;
– corsi gratuiti di informatica, inglese e imprenditoria (start up);
– Accesso wifi gratuito nelle aree principali del paese;
– Creazione di una sala prove di musica.
RISPARMIO ENERGETICO
– Utilizzare i pannelli fotovoltaici sugli edifici pubblici e le lampade a led per
l’illuminazione pubblica.
AMBIENTE E SANITA’
– Spostare all’esterno del paese in località “montecocco”, essendo il punto più alto del
territorio, tutte le antenne trasmittenti attualmente operanti nel centro di Veglie, anche
nelle vicinanze delle scuole elementari, per evitare il formarsi di cellule cancerogene
nei bambini.
– Controllare i cani randagi presenti sul territorio per evitare il diffondersi di malattie
contagiose.
– Attivarsi per estendere il servizio della fognatura a tutte le zone del centro abitato
che non sono attualmente servite.
– Sostituire i numeri civici con altri che contengano la denominazione della via.
AGRICOLTURA
– Difendere gli ulivi del territorio vegliese anche con azioni legali contro l’estirpazione
forzosa da parte del Commissario governativo: gli ulivi si salvano applicando
semplicemente l’agricoltura tradizionale;
– Utilizzare terreni di proprietà comunale per insegnare ai ragazzi delle scuole
elementari e medie come coltivare gli ortaggi ed i fiori.
TASSE E TRIBUTI
– Abolire la Tosap (tassa sui passi carrabili);
– Creare nuovi spazi pubblicitari di grandi dimensioni al fine di rimpinguare le casse
comunali;
– Raccolta differenziata con buoni sconto e raccolta porta a porta su tutto il territorio
comunale.
TRASPARENZA AMMINISTRATIVA
– Consigli comunali su internet con archivio video;
– Inserire sul sito del Comune di Veglie tutte le deliberazioni di Consiglio, della
Giunta e di tutte le determinazioni dirigenziali dell’Unione dei Comuni di cui Veglie
fa parte sin dalla sua istituzione.
– Potenziare il sito internet del Comune con nuove funzioni e servizi.
COMMERCIO
– Spostare subito i commercianti ambulanti da piazza Ferrari nella nuova area
mercatale già pronta da cinque anni e rimasta inutilizzata per motivi sconosciuti alla
cittadinanza.
SVILUPPO ECONOMICO
– Microcredito alle persone fisiche che hanno idee originali per far nascere nuove
imprese;
– Riaprire subito nuovi bandi pubblici per l’assegnazione di aree artigianali già
assegnate ma non più utilizzabili dalle imprese che ne hanno fatto richiesta a causa
della crisi economica sorta dopo l’assegnazione delle stesse al fine di creare sviluppo
al territorio.
TRASPORTO
– Autorizzare i privati che ne facciano richiesta ad esercitare il servizio di taxi
all’interno del territorio comunale al fine di aiutare le persone anziane di raggiungere i
luoghi principali del paese (chiese, cimitero, piazze, attività commerciali) nonché i
propri parenti.
– Durante il periodo estivo istituire dei bus per il trasporto di giovani e turisti da
Veglie a Torre Lapillo e Porto Cesareo per evitare incidenti stradali ai giovani che
utilizzano i motoveicoli e per incrementare il turismo a Veglie.
SICUREZZA
– Installazione di sistemi di video sorveglianza nei vari rioni del paese al fine di
prevenire azioni illegali;
– Installazione di pali luminosi (anche con pannelli fotovoltaici annessi) nei pressi
delle intersezioni sulla circonvallazione al fine di evitare incidenti stradali;
– Sistemare tutte le buche che si creano sulle strade comunali sia all’interno che
all’esterno del centro abitato (strade di campagna).

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui